• Sii sano

3.901 visite

Mangiare in piedi e in fretta? Ecco che succede

Mangiare in piedi ed in fretta al bar o alla tavola calda ha delle conseguenze. Ecco quali e come evitare quelle che fanno male..

Mangiare un panino in piedi, in fretta, in quel poco tempo che a volte decidiamo di dedicare alla pausa pranzo è il modo migliore per mettere su peso.

Sicchè se molti di noi pensano che  un rapido boccone senza indugiare troppo, sia il modo migliore per resistere alle tentazioni della tavola e mangiare meno, si ricreda ed annoti la buona notizia: possiamo permetterci qualcosa di più a patto che si conoscano le regole fondamentali per non eccedere con le dosi e i condimenti e purchè si mangi….. con calma.

 

A confermarlo è un nuovo studio pubblicato dal il quale ha registrato che non solo giovani, ma soprattutto le persone che lavorano, non hanno tempo di sedersi all´ora dei pasti e scegliere con calma i piatti da inserire nel loro menu, e questo li può spingere a scelte poco sane.

 

Leggi anche: Pranzo in ufficio? 6 regole salva-dieta

 

Il panino ok per la pausa-pranzo


In un sondaggio condotto tra quasi 1.700 studenti del college americani, i ricercatori hanno scoperto che il 35% degli uomini e il 42% delle donne hanno dichiarato di non avere tempo di sedersi ai pasti e pertanto mangiano in fretta ed in piedi.

La malsana abitudine, o se volete la costrizione dettata dai troppi impegni, producevano nei soggetti indagati atteggiamenti alimentari sbagliati che li inducevano a mangiare maggiori quantità di cibi  confezionati, spesso  “cibi-spazzatura.

L’osservazione più curiosa ha riguardato  le persone che mangiavano  il solito panino di corsa perchè corrispondevano a quelle che ingerivano maggiori quantità di grassi saturi e zuccheri (tramite le bibite gassate).

 

Leggi anche: Ecco perchè ci piacciono i cibi spazzatura

 

Come evitare che il panino ingrassi

 

Come regolarsi per evitare che il panino che mangi in piedi e in fretta incida sul tuo peso? Ecco qualche regola da tenere a mente.
Partiamo con le calorie. Quante devono essere per un panino che è un sostituto del pasto? Circa 500. Vediamo ora su quale pane e companatico puntare.

 

Leggi anche: Dimagrire mangiando fuori? Si può.. ecco come

 

  • Il pane: scegliete le michette o rosette riempite con i salumi magri come per esempio il prosciutto crudo o cotto. Una michetta (o rosetta) fornisce in media 220 calorie. Bene anche il pane integrale. Meglio evitare, invece, i panini all’olio, al latte, alle olive, alle noci, perché sono molto più calorici del pane tradizionale.
  • Il ripieno: se siete al bar puntate sui panini con arrosto di tacchino, prosciutto cotto o crudo e bresaola. La quantità? Il pollo, la fesa di tacchino, il roast beef e i salumi dovrebbero essere sui 50 grammi circa. Se il ripieno è di formaggio le quantità dovrebbero scendere a 30-40 grammi.
    Per variare potete scegliere anche la versione con una piccola frittata da un uovo o una fettina di carne panata tra due fette di pane integrale. Un no deciso, da parte dei nutrizionisti, ai panini farciti con salse e condimenti  come maionese, senape e ketchup.

 

Leggi anche: Il bancone del Bar, le 4 regole per mangiare in sicurezza

 

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

1cs.com.ua

www.vanco.com.ua/ofisnaia-bumaga

www.steroid-pharm.com
}