• Sii sano

975 visite

Meningite, creato un nuovo vaccino

È ancora in fase sperimentale, ma si è dimostrato in grado di sconfiggere il meningococco

La temibile meningite potrebbe avere presto un potente nemico in più. Un vaccino capace di sconfiggere il meningococco, il batterio che provoca i peggiori casi di meningiti in molte regioni dell´Europa e del Nord America. Quest´arma, ancora potenziale perché in fase di sperimentazione, è stato creato da un pool di scienziati della University of Western Australia, che hanno illustrato i risultati del proprio lavoro in un articolo sulla rivista scientifica "Lancet Infectious Diseases".

Verso un vaccino "universale"
Lo studio ha mostrato che il nuovo vaccino contro il sierogruppo B Neisseria meningitidis è finora apparso sicuro per gli adolescenti: anche se occorreranno ulteriori studi per valutare la sua tollerabilità e immunogenicità, gli studiosi si sono detti fiduciosi che potrebbe aiutare a combattere le malattie da meningococco che finora rivestono ancora un carattere globale e invasivo.
Sebbene siano stati sviluppati vaccini specifici contro determinati ceppi di meningococco, è ancora una sfida aperta lo sviluppo di un vaccino che contrasti diversi ceppi di meningococco di sierogruppo B: le proteine che risiedono sulla superficie di questo batterio, infatti, possono variare anche considerevolmente, rendendo quindi difficile la realizzazione di un vaccino "universale".

Alta protezione
Nel nuovo vaccino si sono combinate due versioni di un antigene, la lipoproteina 2086, che è presente su almeno il 98% di tutti i ceppi di meningococco di sierogruppo B. I risultati ottenuti nelle prime fasi dei trial hanno mostrato una protezione tra l´80 e il 100% degli adolescenti coinvolti.

Redazione Staibene

www.agroxy.com/prodat/soja-154/kievskaya-obl

https://apach.com.ua

citroen.niko.ua/models/citroen-c4-picasso_4/
}