• Sii sano

1.031 visite

Menopausa, la medicina alternativa funziona?

Yoga, ipnosi e agopuntura sì; fitoterapia e prodotti naturali no

Fitoterapia e medicina alternativa possono essere utili per ridurre i sintomi della menopausa? Non sempre. Finora, gli scienziati hanno trovato più riscontri su yoga, ipnosi e agopuntura che su erbe e prodotti naturali.
Per fare chiarezza il Center for Complementary and Alternative Medicine (Nccam) americano ha passato in rassegna gli studi in materia e pubblicato regole e consigli utili su "Clinical digest".

Le pratiche più efficaci
Le più efficaci sembrano dunque le pratiche mente-corpo, come yoga, tai chi, qi gong, ipnosi e agopuntura.
Ad esempio yoga, tai chi e meditazione sono utili per ridurre la frequenza e la forza delle vampate, i disturbi del sonno, dell’umore, stress e dolori muscolari e articolari.
Anche l’agopuntura si è rivelata efficace nel ridurre le vampate, indipendentemente dalla zona del corpo dove si fa, mentre l’ipnosi ha migliorato in modo significativo i livelli di soddisfazione delle donne che vi si sono sottoposte, soprattutto dopo un cancro al seno.

Le discipline meno efficaci
Sui prodotti naturali invece, come la cimifuga rubifolia o erba perenne e supplementi isoflavonoidi alla soia, pochi i riscontri trovati finora. Alcune erbe sono spesso presenti in prodotti venduti al banco delle farmacie, ma molte non sono state studiate. E, avverte il Nccam, diversi di questi prodotti possono avere degli effetti collaterali e interagire con altre piante, integratori e farmaci. Ad esempio l’erba perenne dovrebbe essere usata in modo discontinuo e andrebbe consultato il medico se si hanno problemi al fegato, dolori addominali, urine scure o itterizia.
Il consiglio dunque è di informare il proprio medico se si sta assumendo qualcuno di questi prodotti, in modo da avere una terapia più sicura.

Redazione Staibene

http://agroxy.com

exstraeconom.kiev.ua

Вы можете www.danabol-in.com у нашего менеджера.
}