• Sii sano

3.213 visite

Ogni malattia ha la sua “aceto-terapia”

Le doti curative dell’aceto sono note da 2000 anni. Ora la medicina ha catalogato almeno 8 aceti che curano una ventina di patologie. Eccoli uno per uno

Ogni malattia ha la sua "aceto-terapia"

Diabete, colesterolo ma anche disturbi respiratori, infiammazioni articolari, ipertensione, bronchiti calcoli, mal di pancia, rinforzo del capello e finanche rinforzo delle difese immunitarie e dieta dimagrante.

Se qualcuno vi chiedesse qual è il farmaco che da solo riesce a curare tutte queste situazioni, la risposta quasi certa sarebbe:”nessuno”. E sarebbe certamente la risposta esatta perchè è assai difficile che una sola pillola riesca a risolvere tutti insieme in una sola volta, tanti squilibri delle condizioni di salute come quelli citati.

Ma se invece di un farmaco vi chiedessero se esiste un alimento in grado di fare tutti insieme questi “miracoli”,  dopo aver letto questo articolo la risposta che potreste dare è :”Certamente si”. Perchè quell’alimento miracoloso esiste e si chiama Aceto.

 

L’aceto cura la salute da 2000 anni

Che l’acido acetico avesse doti terapeutiche era già noto ai tempi di Ippocrate, quando i generali dell’antica Roma lo davano da bere ai legionari con il nome di Posca, come bibita dissetante  ma anche dalle proprietà disinfettanti ed antisettiche.

E tali doti non sono mai state messe in dubbio anche quando la farmacologia occidentale moderna ha cominciato a sintetizzare in laboratorio principi attivi da confezionare nelle pillole da farmaco.

Sicchè,  in qualsiasi casa l’aceto potrebbe a buon diritto avere cittadinanza anche nell’armadietto delle medicine, oltre che negli sportelli della dispensa. Ma quale aceto? E per curare quale patologia?

 

Ogni cura ha il suo aceto

Ecco una piccola guida ai principali aceti in circolazione in grado di prevenire o alleviare problemi di salute. La ragione è che aiuta a ridurre il glucosio nel sangue ed è utile a diminuire le quantità di sale negli alimenti , il vero attentato alla nostra salute.

 

Cosa cura l’aceto di vino

E’ prodotto dalla fermentazione del vino da uva ed è da sempre l’elisir tuttofare delle nostre nonne. Diluito nell’acqua era tradizionalmente utilizzato per calmare le infiammazioni alle gengive o liberare le vie aeree, lenire il mal di testa, tonificare la pelle.

Ora sappiamo anche che cura le allergie, le artriti, l’ipertensione,  le bronchiti, i calcoli, calma i dolori di pancia e il mal di gola. E dal punto di vista estetico, riesce perfino a dare brillantezza ai capelli.

Qualche cucchiaio di aceto bianco nel’acqua  della vasca è utile per lenire i piccoli pruriti, perchè chiude i pori della pelle  migliorandone il tono.

 

Cosa cura l’aceto balsamico

L’aceto balsamico aggiunge a tutte le proprietà dell’aceto di vino anche una funzione anti età. Inoltre, poichè è ricco di polifenoli e di minerali è un vero toccasana per il sistema circolatorio. E’ a basso contenuto di sodio, molto povero di grassi saturi e senza colesterolo. Ripristina infine il ph naturale della pelle.

 

Cosa cura l’aceto di lamponi

Prodotto dalla fermentazione dei lamponi, l’aceto di lamponi ha proprietà anti infiammatorie, purifica il sangue e migliora la circolazione

 

Cosa cura l’aceto di cocco

Prodotto alla linfa della palma di cocco ha un efficacia digestiva e tonica.

 

Cosa cura l’aceto di riso

E’ molto presente nella  gastronomia giapponese ed è ottenuto dalla fermentazione del riso senza aggiunta di conservanti ed additivi. Ha proprietà digestive e depurative.

 

Cosa cura l’aceto di miele

Ottenuto dalla fermentazione del miele è ricco di vitamine del gruppo B, vitamina C, PP, flavonoidi, oligoelementi e sali minerali tra i quali il ferro, magnesio, potassio, calcio e fosforo che oltre ad avere effetti rimineralizzanti sull’organismo, contribuiscono alla fissazione del calcio nelle ossa.

E’ un depurativo per il fegato ed ha proprietà anti infiammatorie specialmente adatto alla cura della cistite. E’ anche un disinfettante per l’intestino, riduce il colesterolo nel sangue e rafforza le difese immunitarie.

 

Leggi anche: Cistite, se modi per prevenirla

 

Cosa cura l’aceto di mele

Ottenuto dalla fermentazione delle mele è il più adatto per perdere peso in quanto poco calorico (15 calorie ogni 100 grammi).  E’  ideale quello prodotto da alimenti biologici e quello di colore torbido in quanto, se raffinato, perde gran parte delle proprietà.

Leggi anche: Dieta, le mille facce light dell’aceto

 

Cosa cura l’aceto di ribes

Ottenuto dalla fermentazione del ribes  ha proprietà drenanti, calmanti e adatto specialmente a chi soffre di fame nervosa.

Leggi anche: Hai sempre fare? Ecco 11 perchè

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

У нашей фирмы популярный портал со статьями про photolifeway.com.
taiga cooler

www.adulttorrent.org
}