• Sii sano

865 visite

Orgasmo, 3 motivi per cui lei finge

Le principali ragioni che spingono una donna a simulare il piacere

Se chiedete ad amiche e conoscenti, per non dire mogli o amanti, vi sentirete sempre rispondere che no, a loro non è mai capitato di fingere un orgasmo. E invece pare proprio che simulare il piacere non sia affatto un’eventualità così strana o rara. Non solo, accade spesso e per motivi che hanno un denominatore comune: insicurezza, paura, desiderio di voler comunque compiacere l’ego del proprio partner.

Insicurezza, paura e…

È la tesi conclusiva di uno studio realizzato da un’équipe di ricercatori statunitensi della Temple University, in Pennsylvania, secondo cui addirittura il 60% delle donne ha finto almeno una volta un orgasmo, e molte di queste continua a farlo. In particolare, secondo la dottoressa Erin Cooper, che ha coordinato il lavoro, le donne fingono l’orgasmo soprattutto a causa delle loro insicurezze e delle loro paure, o comunque per cercare di compiacere comunque il proprio uomo.

Pur essendo un fenomeno di cui si parla molto, dal punto di vista del costume e della sociologia, l’orgasmo simulato non era mai stato affrontato dalla scienza prima di oggi. L’indagine, realizzata attraverso le interviste a 366 donne tra i 18 e i 32 anni, ha potuto appurare le ragioni della finzione e le conseguenti sensazioni e ripercussioni nell’intimità sessuale. I ricercatori hanno così notato due principali motivazioni: per alcune donne simulare l’orgasmo era ormai una consuetudine necessaria per mascherare la mancanza d’intesa con il proprio partner; per molte delle altre, il problema era nel non riuscire a provare piacere dal rapporto sessuale, una circostanza che creava un forte imbarazzo da mascherare in qualche modo, dunque anche fingendo.

Camuffare l’imbarazzo
Alla base di tutto, insomma, ci sarebbero insicurezza e paura dell’intimità. Condizioni psicologiche renderebbero la donna tesa e insicura, con conseguente difficoltà a lasciarsi andare e provare piacere. Da qui la necessità di camuffare il proprio imbarazzo con grida e gemiti di presunto godimento. Che, in certi casi, arriva il più presto possibile, proprio per mettere fine a una situazione che lei proprio non vede l’ora di concludere.

per riuscire a eccitarsi di più e facilitare il raggiungimento del piacere vero. Il loro metodo sembra essere giustificato dai risultati: “Questo piccolo sottogruppo in realtà ha livelli più elevati di soddisfazione sessuale”, sottolinea la dottoressa Cooper.

  • Tag:
    Antonio Napolitano
    Redazione Staibene

    У нашей фирмы нужный веб портал , он описывает в статьях про steroid-pharm.com.
    капельное орошение

    www.agroxy.com/prodat/jachmen-102/poltavskaya-obl
    }