• Sii sano

514 visite

Prevenire gli incidenti dei più piccoli

Una finestra aperta, un fornello acceso, la bottiglia o la scatola di detersivo lasciata a portata di mano… e poi si corre al pronto soccorso. La casa, ambiente confortevole e sicuro per eccellenza, nasconde in realtà per i suoi piccoli ospiti mille insidie. E ai genitori non bastano cento occhi per essere sicuri fino in fondo. Purtroppo le statistiche lo confermano: sono quattro milioni e mezzo gli incidenti registrati tra le pareti domestiche. Tra i piccoli, il 47,9% riporta ferite, il 25,5 ustioni e l’11,8 contusioni in seguito a cadute, e i maggiori pericoli sono proprio per piccoli di età compresa tra i 2 e i 3 anni.
Gli adulti troppo spesso non riescono a prevedere che all’interno di una casa, molte cose del tutto scontate per lui, possono rivelarsi fatali per un bambino piccolo. Ecco perché è fondamentale essere informati e far scattare immediatamente comportamenti e misure di sicurezza.
L’unico modo per evitare gli incidenti domestici è prevenirli. Bisogna considerare che già tra i 7 e i 12 mesi il bambino comincia a stare seduto, a gattonare e poi a camminare. Ciò significa che può essere in grado di arrampicarsi e afferrare qualsiasi cosa. Ma già in culla possono presentarsi i primi pericoli. Ecco quindi perché vanno banditi nastri, catenine o simili, perché i bambini potrebbero avvolgerli malamente intorno al collo e rimanere soffocati.
I cuscini poi, devono essere rigorosamente antisoffocamento. Non vanno lasciati mai alla portata del bambino pezzi duri di cibo o oggetti piccoli, come per esempio i palloncini, perché potrebbero ingoiarli e soffocare; neppure sacchetti di plastica, perché vi potrebbero infilare la testa.
Non sempre poniamo la dovuta attenzione su alcuni arredi che non vengono considerati pericolosi ma che invece lo sono. Un esempio? Le tende, che a volte vengono utilizzate come liane dai nostri Tarzan in erba, ma che possono avvolgersi pericolosamente intorno al collo.
I pericoli vanno di pari passo con l’età, se ne aggiungono sempre di nuovi, conoscerli evita ansie, preoccupazioni e soprattutto… corse in ospedale!

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

Этот авторитетный веб сайт , он рассказывает про Сустанон 250 купить https://danabol-in.com
agroxy.com/prodat/oves-122/kirovogradskaya-obl

www.agroxy.com/prodat/otrubi-470/poltavskaya-obl
}