• Sii sano

1.291 visite

Riso e dieta, accoppiata vincente

Poche calorie, pochissimi grassi, tanta digeribilità

È buono, fa bene alla salute e nelle giuste quantità non incide troppo sulla linea. Eppure ogni anno consumiamo solo 5 kg di riso a testa, contro gli 80 kg di un giapponese. Anzi, come conferma una ricerca dell’Ente nazionale risi, lo portiamo in tavola al massimo due volte la settimana a pranzo, al contrario della pasta che è presente sulla nostra tavola anche tutti i giorni.
Gli italiani ne comprano in genere più di una confezione per volta, ma sempre dello stesso tipo, che poi usano per tutte le ricette. I piatti più amati sono il risotto, e gli arancini. E pensare che il riso è un alimento tutto da scoprire…[correlata1]

Identikit di un cereale tuttofare

Il riso è un alimento ricco di sali minerali, fibre e vitamine e per questo consigliato per un’alimentazione sana e per la dieta.  Cento grammi di riso bollito apportano circa 332 calorie, che salgono a 337 per quello integrale. E oltre ad assicurare un modesto carico energetico, i cereali in generale e il riso in particolare danno a lungo un senso di sazietà, per questo motivo il riso può essere considerato un alleato nelle diete.[correlata2]

Quanta energia dai carboidrati
Come tutti i cereali, il riso è ricco di carboidrati (presenti in percentuale compresa tra il 77,4 e l’80,4%), sotto forma di amido (zuccheri complessi). Quest’ultimo non solo è formato da granuli molto piccoli, ma è anche povero di cellulosa, due caratteristiche che lo rendono facilmente assimilabile. La prova? Per digerire il riso servono due ore, mentre per la pasta ne sono necessarie tre.

Proteine: poche ma buone
Per quanto riguarda le proteine, si può dire che sono poche: dai 6,7 g per 100 g di prodotto nella varietà brillato (bianco) ai 7,5 g nel riso integrale. Si trovano soprattutto nella parte esterna (cariosside) e vengono in gran parte perdute con la sbiancatura, una delle fasi della lavorazione di questo alimento.

Grassi quasi a zero
Il riso è un alimento estremamente magro: la percentuale di grassi infatti varia dallo 0,4% nel riso brillato all’1,9% in quello integrale.

Redazione Staibene

www.adulttorrent.org/details/shuukaku_no_yoru_02

https://citroen.niko.ua
}