• Sii sano

1.594 visite

Speciale obesità e sovrappeso

Secondo l’Istat, un adulto su tre è in sovrappeso e uno su 10 è obeso. E non è solo un “problema dei ricchi”, perché colpisce anche le classi sociali più povere. Le cause, i sintomi, le cure per risolvere un’epidemia molto seria e pericolosa per la salute

L’obesità è una condizione causata in genere da un’alimentazione scorretta e da una vita sedentaria: scorrette abitudini alimentari, con l’assunzione di eccessive quantità di zuccheri e di grassi, spesso associate a stili di vita sedentari, possono infatti accrescere il rischio di diventare obesi, in particolare tra le persone che già presentano una predisposizione. Concorrono poi: condizioni genetiche (è probabile che esistano fattori genetici combinati in grado di favorire o meno la capacità di perdere peso e di mantenerlo basso) e disfunzioni ormonali.

La differenza tra sovrappeso e obesità

L´obesità rappresenta uno dei principali problemi di salute pubblica nel mondo e, contrariamente a quanto si crede, non è esclusivamente una malattia delle società del benessere.
Cosa definisce una persona obesa? Se presenta un eccesso di grasso corporeo in relazione alla massa magra, in termini sia di quantità assoluta, sia di distribuzione in punti precisi del corpo. Semplificando, se il peso eccede quello ideale del 30% il soggetto si considera in sovrappeso, se eccede del 60% si considera obeso e se eccede del 100% si considera invece obeso in maniera severa.
Studi scientifici più recenti hanno dimostrato che l´aumento di peso è proporzionale ad un peggioramento della qualità di vita del soggetto e che l’obesità e il sovrappeso sono condizioni associate a morte prematura e rappresentano un importante fattore di rischio per la salute; sono infatti causa o aggravante di malattie cardiovascolari, ictus, diabete, alcuni tumori, malattie della colecisti, osteoartriti. Altri problemi di salute associati a un eccesso di peso corporeo sono: ipertensione, ipercolesterolemia, apnea notturna e problemi respiratori, asma, aumento del rischio chirurgico, complicanze in gravidanza, irsutismo e irregolarità mestruali.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

https://medicaments-24.com

http://agroxy.com

apach.com.ua
}