• Sii sano

1.519 visite

Stress da lavoro? Mangia così

Ansia e tensione in ufficio causano la fame nervosa. E tu ingrassi. Ecco su quali cibi puntare

Se il lavoro vi rende stanchi e nervosi, aggiungete più vitamina B nella vostra dieta quotidiana. Uno studio clinico condotto alla Swinburne University of Technology ha dimostrato che aumentare l´assunzione di vitamina B potrebbe ridurre in modo significativo ansia, cattivo umore e nervosismo. Combattere lo stress poi, aiuterebbe anche a dimagrire perché è dimostrato che quando si è stanchi e nervosi c´è più propensione a un’alimentazione scorretta e si finisce per ingrassare.

Lo studio
Ai partecipanti allo studio, che è durato tre mesi e i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Human Psychopharmacology, è stata data una dose di integratori di vitamina B o un placebo. I loro livelli di stress sono stati misurati prima dell´inizio del trattamento, dopo 30 giorni e, infine, dopo 90 giorni.
"Alla fine dei tre mesi i membri del gruppo che avevano assunto la vitamina B hanno fatto registrare livelli molto più bassi di stress da lavoro rispetto alle misurazioni effettuate all´inizio della ricerca – ha spiegato Con Stough, autore dello studio. In effetti, i partecipanti hanno sperimentato quasi un 20% di miglioramento, mentre i membri del gruppo del placebo non hanno mostrato alcun cambiamento significativo".
I risultati non hanno sorpreso gli autori dello studio, dato il ruolo importante che svolge la vitamina B nelle funzioni cognitive. "Qualsiasi cosa possiamo fare per ridurre lo stress da lavoro è una buona cosa", ha detto Con Stough. "Con la riduzione dello stress, abbiamo anche ridotto il rischio di problemi di salute come le malattie cardiovascolari, depressione e ansia".

Dove si trova la vitamina B
Su quali alimenti dobbiamo puntare, allora se vogliamo fare il pieno di vitamina B? Soprattutto sugli alimenti interi che non hanno subito processi di trasformazione come carne, fagioli e cereali integrali, nella frutta secca, nel tuorlo d´uovo, nel lievito di birra.
La vitamina B è fondamentale per la sintesi dei neurotrasmettitori alla base del benessere psicologico, ma la realtà è che molte persone non ne assumono abbastanza e devono far ricorso agli integratori.

Cos´è la fame da stress
L´ansia e lo stress sono anche la causa più comune della fame nervosa. Comincia con un languorino insistente lontano dai pasti e diventa un vero e proprio chiodo fisso, che vi fa pensare a un’unica cosa: il cibo.
La fame nervosa spinge le persone a mangiare in modo compulsivo e senza criterio, a qualsiasi ora del giorno o della notte. I rimedi per prevenire il rischio della fame nervosa, sono molto semplici: fare 5 pasti al giorno, tenere sempre a portata di mano verdura e frutta da sgranocchiare (carote, finocchi, sedano) e ogni tanto cedere alle tentazioni: contribuisce a diradare la frequenza degli attacchi di fame ingiustificata.

Redazione Staibene

https://agroxy.com
}