• Sii sano

641 visite

Succo di uva, elisir per la memoria

Specie negli anziani, stimola e rinforza la capacità di ricordare. Merito degli antiossidanti presenti nella buccia e nella spremuta

16 DIC – Il succo d´uva aiuta a rinforzare e a recuperare dalle perdite di memoria. Un nuovo studio britannico ha infatti rivelato che gli antiossidanti presenti nella buccia e nel succo dell´uva possono potenziare le capacità cerebrali e ridurre gli effetti di perdita di memoria.
“Abbiamo studiato gli effetti del succo d´uva su 12 pazienti dai 75 agli 80 anni che soffrivano di perdite di memoria a breve termine”, ha spiegato Robert Krikorian, ricercatore a capo dello studio. “I partecipanti sono stati divisi in due gruppi, uno dei quali ha bevuto succo d´uva puro al 100% per 12 settimane”. Al termine del periodo, i ricercatori hanno misurato le capacità di memoria dei partecipanti. “Nonostante in partenza i due gruppi avessero simili problemi di memoria, il gruppo che aveva bevuto il succo d´uva aveva risultati migliori nel mantenimento della memoria spaziale, non verbale e a breve termine. Si tratta di incrementi significativi, che mostrano risultati veramente incoraggianti. Questo studio mostra come la dieta, in particolare una ricca di frutta e vegetali, puòaiutare a mantenere una buona memoria, soprattutto per chi ha un´età avanzata”.

Redazione Staibene.it – 2009
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

}