• Sii sano

1.189 visite

Tiroide, come farla funzionare al meglio

Così scopri quando è pigra e quando invece è iperattiva

La salute della tiroide si difende già a tavola
La gran parte di noi, quando sente parlare di tiroide, la associa allo iodio. Ma ci siamo mai chiesti che cosa lega lo iodio a questa ghiandola così importante per il nostro organismo? Cerchiamo di capirne di più.

Il ruolo dello iodio
La tiroide produce gli ormoni proprio grazie allo iodio, ma se le quantità di questo minerale sono inferiori a quelle richieste, la produzione degli ormoni tende a diminuire e di conseguenza la ghiandola sarà costretta a lavorare più intensamente. Le conseguenze? La comparsa del gozzo, che a sua volta, se non curato, può generare ipertiroidismo o ipotiroidismo.

Prevenire la carenza di iodio
Prevenire la carenza di iodio è semplicissimo. Basta introdurre nella dieta di ogni giorno 150 microgrammi di sale iodato. Lo raccomandano l’Organizzazione Mondiale della Sanità e il Ministero della Salute.
Per garantirsi un apporto corretto di iodio ci sono, allora, due modi: acquistare il sale iodato, che si trova facilmente anche al supermercato; consumare almeno tre volte la settimana il pesce, in assoluto l´alimento più ricco di iodio.
Un´unica raccomandazione, ma molto importante: controllate sempre la quantità, se soffrite di ipertensione.

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

www.kls-agency.com.ua

http://pureshop.com.ua

www.monaliza.kiev.ua/catalog/zhitomir/
}