• Sii sano

3.001 visite

Tisane e piante contro gli attacchi di fame

Vogliamo limitare i danni dei pasti toppo abbondanti di questi giorni di festa? Affidiamoci alle piante. Ecco cosa suggerisce Ciro Vestita, nutrizionista e fitoterapeuta per sedare la fame nervosa:

puntate sulle erbe calmanti, come la melissa, la passiflora e il biancospino, mentre la malva, ricca di mucillagine, ha un potere saziante e antinfiammatorio. A tutto questo si possono aggiungere erbe diuretiche, come il tarassaco, la pilosella e la betulla. Attenzione però. Gli infusi devono essere personalizzati e preparati solo da esperti per non rischiare

Ci sono poi piante che possono essere assunte anche in forma di compressa – sempre dopo aver avvertito il medico che può valutare eventuali incompatibilità con farmaci o stati di salute – come la "Withania", un ginseng indiano. E´ un adattogeno, riesce a spezzare la fame ansiosa e nervosa ed è tuttora allo studio.
Ma l´alleato migliore resta comunque la semplicità in cucina, punto di forza della tradizione culinaria italiana. Attenzione anche alla modalità di cottura. Vanno evitate le temperature elevate, come la piastra. Le cotture violente creano sostanze tossiche. Le metodiche antiche, come vapore e bollitura, sono più gentili con gli alimenti e più salutari per noi.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

У нашей компании полезный веб сайт с информацией про Дапоксетин 90 мг http://pharmacy24.com.ua
www.agroxy.com/prodat/soja-154/zakarpatskaya-obl

https://apach.com.ua
}