• Sii sano

5.645 visite

L’esperto: “Occhio anche a una semplice puntura di insetto”

La trombosi coinvolge ormai in Italia milioni di persone e rappresenta un problema sociale. Se la trombosi si manifesta agli arti dà segnali chiari come gonfiore o arrossamento ma, se si forma nelle arterie degli organi interni, il trombo può provocare sintomi più seri che hanno bisogno di una diagnosi corretta e tempestiva.  Quali sono i sintomi che devono allarmare? Come è possibile combattere la trombosi? Lo abbiamo chiesto a Ettore Vitali, responsabile del Dipartimento Cardiovascolare dell’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano.

Parlando di trombosi quali sono i sintomi che devono allarmare?
"Tutte le patologie che predispongono alle varici, cioè stare seduti, il senso di pesantezza alle gambe, lo scarso movimento. I sintomi inconfondibili di una patologia trombotica è la flebite, una malattia delle vene che si manifesta con uno stato infiammatorio. Se colpisce una vena in profonda è definita ´trombosi venosa´".

Quale pericolo si corre?
"Il primo momento è sempre il più pericoloso. La causa potrebbe essere anche la puntura di un insetto che può irritare localmente la vena. La conseguenza è la flebite, successivamente ci può essere il distacco del trombo che seguendo la circolazione può raggiungere il cuore. Non solo. Se il trombo si stacca e si infila nell´arteria polmonare determina l´embolia polmonare che può causare la morte improvvisa per arresto cardiaco."

Quando bisogna preoccuparsi?
"Quando l´embolia polmonare non è severa può manifestarsi anche con una semplice tosse o mancanza di fiato improvvisa, ma nei casi più gravi se colpisce un´arteria o vena del cervello, può scatenare un ictus o infarto cerebrale".

Ci sono novità sulle cure contro la trombosi?
"No, il trattamento è sempre quello con anticoagulanti. E´ molto importante curare la causa. Nel caso della flebite, per esempio, la cura potrà essere quella con anticoagulanti e antibiotici, nel caso che la flebite sia stata causata da una puntura di insetto. Nei casi più gravi si può far ricorso a terapie più invasive."

Quali sono queste terapie invasive?
"Il posizionamento di "ombrelli, cioè dei dispositivi che vengono introdotti nella vena per bloccare il passaggio del trombo per evitare l´embolia polmonare."

Quali sono le armi di prevenzione contro la trombosi?
"I consigli sono sempre gli stessi: stili di vita corretti, una corretta alimentazione, un po’ di attività fisica, evitare il fumo e fare attenzione all´assunzione della pillola anticoncezionale per lunghi periodi".

Redazione Staibene

Был найден мной интересный веб сайт , он описывает в статьях про Купить Вимакс https://cialis-viagra.com.ua
Нашел в интернете авторитетный web-сайт , он рассказывает про Секс-куклы из Китая.
www.webterra.com.ua/prodvijenie-sajta-dnepropetrovsk/
}