• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

535 visite

Vacanze in coppia? Come non scoppiare

Tutti i modi per evitare liti e incomprensioni durante le ferie

Quando il litigio è sano e quando no
Capita a tutti: dagli sposini freschi di nozze alle coppie ultracollaudate, fino ai coniugi con i capelli bianchi. Litigare, insomma, non è certo una novità nel rapporto a due. Il fatto è che le vacanze estive rappresentano un terreno fertile, se possibile ancora più ideale delle normali situazioni di scontro che si verificano durante il resto dell’anno.
I motivi di stress, infatti, seppure profondamente diversi da quelli che siamo abituati a fronteggiare (sul lavoro, in famiglia, nella vita di tutti i giorni, insomma…), esistono anche durante le ferie. E inevitabilmente possono ripercuotersi sul rapporto a due.
Risultato: si litiga. E sembra sempre che uno scontro sia un piccolo dramma. Invece è vero il contrario: bisticciare più o meno aspramente fa bene alla coppia. Certo, le crisi devono essere dovute a motivi occasionali, quali appunto possono essere quelli che si presentano in vacanza. Il discorso cambia se i partner si offendono, si feriscono, cercando ciascuno di minare l’identità dell’altro: in quel caso, evidentemente, il conflitto non dipende certo dalle ferie.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}