• Sii sano

1.245 visite

Cuocere le verdure? I 5 modi migliori

Scopriamo i metodi di cottura più efficaci per non disperdere le proprietà nutrizionali

Cuocere le verdure non è un obbligo è un passatempo ma un’arte ed è per questo che vi proponiamo  la classifica dei 5 modi migliori di cottura , una classifica che regala qualche sorpresa  e spiazza molte convinzioni radicate.

 

A confermarlo è uno studio spagnolo dell´équipe di A. M. Jimenez-Monreal della University of Murcia, che promuove anche la cottura sulla griglia, mentre boccia la bollitura o la cottura nella pentola a pressione perché ne distrugge gran parte delle proprietà antiossidanti.

 

Leggi anche: Pentola a pressione, per le diete  è come un jolly

 

Lo studio
I risultati dello studio spagnolo offrono informazioni sugli effetti dei diversi metodi di cottura sul potenziale antiossidante delle verdure, ovvero la loro capacità di neutralizzare i radicali liberi.

Il team di esperti ha studiato come in 20 verdure diverse, tre tipi di radicali liberi si neutralizzino o preservino con i seguenti metodi di cottura: lessatura, pentola a pressione, cottura al forno, cottura al microonde, griglia e frittura.

I risultati sono stati molto diversi a seconda della verdura studiata, precisano i ricercatori, e solo un vegetale si è dimostrato in grado di preservare tutto il suo potere antiossidante indipendentemente dal metodo di cottura usato: i carciofi.

 

Leggi anche: Eros e salute, ecco le virtù dei carciofi

 

I metodi di cottura migliori
Ma vediamo più in dettaglio qual è il metodo di cottura ideale per preservare gli antiossidanti, per ciascuna verdura:

  • gli asparagi con la bollitura;
  • le melanzane con la frittura;
  • fagiolini verdi, barbabietola e aglio preservano la capacità antiossidante con la maggior parte dei metodi di cottura;
  • il sedano è ok con tutti i metodi di cottura, tranne la lessatura: aumentavano addirittura l´attività di distruzione dei radicali liberi.

“Come regola generale” ,sottolinea l´équipe spagnola, “l´acqua non è il miglior amico delle verdure quando si tratta di cuocerle e preservarne gli effetti antiossidanti”.

In generale la cottura al microonde e sulla griglia senz´olio sono risultati i metodi migliori per preservare l´attività antiossidante delle verdure, dicono Jimenez-Monreal e colleghi. L´eccezione è la pannocchia, che perde circa il 35% della capacità di neutralizzare i radicali liberi dopo il passaggio al microonde.

La lessatura e la cottura in pentola a pressione di solito causano la maggior perdita di capacità antiossidante; la frittura è risultata promossa, ma non bene quanto il microonde e la griglia.

 

Leggi anche: Verdure, come evitare le infezioni alimentari

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

У нашей фирмы интересный веб портал , он рассказывает про дизайн кафе https://www.tsoydesign.com.ua/interiors/interer-kafe/
Нашел в интернете популярный интернет-сайт на тематику https://money-credit.com.ua.
vy-doctor.com.ua/otoplastika/
}