• Sii sano

VIDEO – Aria condizionata, 5 regole anti-caldo

Quando il caldo e l’afa non danno tregua, ma non è possibile andare in vacanza, l’aria condizionata è l’unica possibilità di salvezza. Ma i condizionatori, se risolvono alcuni problemi, potrebbero crearne altri, perciò nella scelta e nell´uso è bene seguire alcune regole

Raffreddare e deumidificare

Prima regola – Innanzitutto, è meglio acquistare un apparecchio che, oltre a raffreddare l´ambiente, lo possa deumidificare; succede infatti che, anche quando la temperatura non sia eccessiva, possiamo sentire ugualmente caldo, proprio per la forte umidità che impedisce al sudore di evaporare, raffreddando così la superficie del corpo.

Mai troppo freddo

Seconda regola: non regolare il condizionatore a una temperatura troppo bassa, perché il freddo eccessivo – in particolare se ci si espone direttamente al getto d´aria – può provocare mal di schiena, torcicollo, paralisi facciali e addirittura attacchi di dissenteria accompagnati da crampi alla pancia.

La temperatura ideale

Terza regola – La temperatura ideale poi su cui impostare il climatizzatore deve essere inferiore di 5 o 6 gradi rispetto a quella esterna, ma non di più, perché altrimenti il fisico sarebbe sottoposto ai microrganismi di natura virale o batterica, causa di raffreddori e bronchiti.

Durante la notte

Quarta regola – Durante la notte, invece, la temperatura dovrebbe essere più alta di quella diurna, visto che il corpo a riposo produce meno calore.

La manutenzione

Quinta regola – Inoltre, non bisogna trascurare la manutenzione degli impianti di condizionamento: la pulizia frequente dei filtri impedisce che polvere, pollini, acari che si sono raccolti all´interno degli apparecchi, circolino nell´ambiente provocando allergie e asma.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

https://top-obzor.com

www.kinder-style.com.ua/girls/verxnyaya-odezhda-dlya-devochek/

www.agroxy.com/prodat/pshenica-109/hmelnitskaya-obl
}