• Sii sano

736 visite

Videogiochi, non sempre tengono il cervello allenato

Studio Usa: possono migliorare la concentrazione, ma non per questo hanno altri effetti positivi nei confronti delle capacità cognitive

12 NOV – Stimolano i riflessi, le capacità mnenomiche, le abilità strategiche. Tengono impegnato il cervello. In una parola: lo allenano. Fino a oggi si pensava che i videogames avessero soprattutto questo vantaggio nei confronti della mente di chi ne fa uso. Ora, però, un nuovo studio rivela che non è sempre così: un gruppo di ricercatori dell´Università dell´Illinois (Usa), in uno studio pubblicato sulla rivista “New Scientist”, ha infatti dimostrato che non sempre i giocatori migliorano le loro capacità mnemoniche e cognitive dopo aver trascorso più di 20 ore davanti a un videogioco. Per questo andrebbero rivisti i risultati raggiunti da alcuni studi a favore dei videogame.
I ricercatori hanno in pratica dimostrato che, mentre giocare qualche ora con un videogame d´azione potrebbe migliorare la concentrazione, non succede invece nulla di positivo nello sviluppo di altre competenze cognitive.

Redazione Staibene.it – 2008
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

https://xn--80adrlof.net

pillsbank.net

http://agroxy.com
}