• Sii sano

1.164 visite

Vuoi dimagrire? Pranza in orario

Ritardare l’ora del pasto principale, quando si è a dieta, rende più difficile seguire la dieta

Se avete deciso di mettervi a dieta non basta che riduciate le calorie per perdere peso perché per avere risultati più rapidi conta molto l´ora in cui vi sedete a tavola. Infatti, a parità di dieta, chi pranza tardi dimagrisce meno, rispetto a chi mangia presto.
La "dieta dell´orologio" non è cosa recente, ma ora un nuovo studio condotto da ricercatori della Brigham and Women´s Hospital (BWH) e dall´Università della Murcia (Spagna), mostra che l´orario dei pasti può prevedere quanto peso si riesce a perdere quando si segue una dieta. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica "International Journal of Obesity".

Meglio prima delle 15
Nella ricerca sono stati coinvolti 420 individui in sovrappeso che hanno seguito un identico programma di dimagrimento che è durato 20 settimane.
Il campione è stato diviso in due gruppi, a seconda che consumassero il pranzo prima o dopo le 15.
Il risultato? Coloro che mangiavano tardi tendevano a dimagrire di meno, rispetto a coloro che pranzano prima delle 15. Non solo, ma coloro che appartenevano al primo gruppo avevano anche una ridotta sensibilità all´insulina, una condizione che predispone al diabete.

Gli altri trucchi per dimagrire più in fretta
Quando si inizia una dieta la tentazione a sgarrare è sempre molto forte, soprattutto quando si è colti da attacchi improvvisi di fame. Ecco qualche consiglio che può tornarvi utile per dimagrire senza troppa fatica.

1) Punta sulle proteine light
Basta aggiungere 20-30 g di proteine "magre" alla dieta per diminuire l’appetito e tenere sotto controllo le calorie. Dove si trovano? In carne magra, pesce, pollame, fagioli di soia e uova.

2) Aggiungi peperoncino ai tuoi piatti
Mangiare questa spezia può aiutare a controllare l´appetito e a bruciare più calorie del pasto appena consumato. Le quantità? Minime. Una spolverata di questa spezia, pari a circa mezzo cucchiaino (1 grammo) e subito se ne vedono i risultati. Gli effetti sul controllo del peso, li ha dimostrati una ricerca realizzata alla Purdue University di West Lafayette, in Indiana (Usa) pubblicati su Physiology & Behavior.

3) Meglio i cibi solidi di quelli liquidi
Si raggiunge prima il senso di sazietà: le bevande che contengono un’alta percentuale di acqua transitano per un periodo di tempo inferiore nello stomaco, rispetto agli alimenti solidi.

4) Rallenta il ritmo
Calcolate di far durare il pasto circa 30 minuti: mangiate, quindi, lentamente, posate la forchetta tra un boccone e l’altro, oppure infilzate con la forchetta bocconi più piccoli del solito.

5) Se dormi di più, pesi di meno
Dormire un´ora in più potrebbe aiutare a perder fino a 6 chili in un anno. Lo sostiene un ricercatore dell´Università del Michigan. Quando il sonno sostituisce i momenti di inattività (anche quello di spizzicare, dunque) si possono tagliare senza fatica le calorie del 6%.

Redazione Staibene

www.steroid-pharm.com/testosterone-cipionat.html

чаша для кальяна
}